Chi siamo

E’ possibile rilanciare le Imprese in crisi
ed è possibile farlo salvaguardando anche i posti di lavoro.
La chiave è in questa parola:
REINDUSTRIALIZZAZIONE
Fabrizio Cantoni
Managing Partner Diamante

Siamo un team di imprenditori, manager e professionisti con oltre vent’anni di esperienza nell’ambito della consulenza aziendale e gestione delle crisi. Abbiamo maturato una significativa esperienza nella reindustrializzazione condotta ponendo le risorse umane alla base dello sviluppo del business.

La nostra mission è assistere le aziende nei processi di cambiamento, facendo della compliance e della trasparenza le basi della ristrutturazione.

Puntiamo a fornire un metodo integrato atto a migliorare la redditività e la produttività delle nostre aziende clienti.


“Molti sono convinti che sia sbagliato pensare alla vita come ad un gioco. Io non sono d’accordo. Per me la vita è un grande gioco di squadra che va condotto seguendo le regole dell’equità e della giustizia, e in cui l’obiettivo principale non è la vittoria in sè, ma vincere con onore e nella maniera più pulita. Per arrivarci ci vogliono alcune qualità. Una è la lealtà. Poi c’è la disciplina. E l’altruismo. Il coraggio, anche. Una certa dose di ottimismo non guasta. L’intelligenza, certo. E, per finire, la compassione e il cameratismo. “
Ernest Shackleton


Senior consultants

Il nostro metodo specifico per la reindustrializzazione prevede 6 passi.

1 Analysis industrial contex reale estate, equipments & machineries
In questa fase si procede con un approfondita analisi di tutte le componenti aziendali, col fine di evidenziare criticità e punti di forza
2 New industrial projects, compatible, sustainable, innovative
Si passa poi all'elaborazione di proposte pratiche per rilanciare l'azienda
3 Research new entrepreneurs/investitors/ public grants
Una volta scelti i nuovi progetti si cercano (se necessario) nuovi partner o investitori disposti a collaborare, nonchè si vaglia la possibilità di ottenere finanziamenti pubblici
4 Business plan
Si valutano i progetti elaborando schemi di azione precisi in maniera da avere sempre sottocchio lo stato di avanzamento e le risposte che si desiderano ottenere
5 Industrial relation, stakeholders
A questo punto è molto importante coltivare le relazioni sviluppate e valutare l'impatto che i nuovi progetti hanno suscitato negli stakeholders, in modo da coordinare tutti gli interessati interni ed esterni all'azienda (dagli azionisti, manager e dipendenti dell’azienda ai clienti, fornitori, istituzioni, e le associazioni imprenditoriali) in una collaborazione finalizzata al successo aziendale.
6 Outplacement, recruiting
A questo punto si passa ad un approfondimento delle necessità delle risorse umane individuando se necessario processi di ricollocamento o di reclutamento oppure strategie di formazione e riqualificazione delle risorse già presenti